Chi Siamo

Imparare a camminare ti rende libero. Imparare a danzare ti dà la libertà più grande di tutte:
esprimere con tutto il tuo essere la persona che sei. (Melissa Hayden)

Lo scopo principale dell’associazione sia a livello amatoriale che agonistico è di essere punto di ritrovo e d’incontro per la gente, momento di aggregazione all’interno delle “aule” come al di fuori, di apprendimento, ma soprattutto divertimento!

Breakdance: sfacciatamente bella

Animo ribelle, atteggiamento battagliero e cameratismo… niente di negativo, è solo l’attitudine giusta per la breakdance. Un guerra “pacifica”, capace di trasformare la rivalità spietata e lo sberleffo in un’arte espressiva altamente spettacolare.

Ha origine dai balli hip hop, tra le strade malfamate di un Bronx degli anni ’70 a partire dal germe della rivalità fra bande dei ragazzacci di strada, ma adesso possiamo dire che è possibile vedere ballare la breakdance a Brescia come se fossimo negli States.

Quando non ci sono regole c’è creatività ai suoi massimi livelli: a partire dalle mosse di capoeira è nata una danza che fa cultura e che oggi è diventata una disciplina codificata. La breakdance vive del contatto dei ballerini a terra, che utilizzano il pavimento non solo come una pista ma come un vero e proprio trampolino per lanciare in aria le gambe, le braccia o tutto il corpo nel caso di veri virtuosi. L’umiltà non paga nella break, ma l’arroganza senza tecnica è nulla. Per questo, infatti, esistono scuole dove muovere i primi passi per imparare la breakdance a Brescia.

Non lasciatevi spaventare: tirate fuori gli attributi. Un buon esorcismo per i timidi e un vero palcoscenico per i più sfacciati, la breakdance è adatta a tutti. E a differenza di tante altre danze non si balla a coppie, ma a squadre, e si gioca per la squadra ma da solista. Insomma, tanto spazio all’espressione e un’arte che premia, che vince.

Ma dove ballare la breakdance a Brescia? Zero in Condotta, scuola di ballo a Brescia, offre corsi di breakdance base e avanzata. Pronti alla battaglia più bella e spietata che ci sia?

About the Author

insem

Lascia un commento